Comunicati stampa

Il Teatro San Materno riapre al pubblico

Caro pubblico,

Il Teatro San Materno è pronto ad accogliervi per abbracciare nuovamente emozioni e bellezza assieme ad artisti e personalità del mondo della cultura che interverranno sulla scena.
Gli eventi di questa stagione invitano lo spettatore a osservare il mondo con un occhio nuovo, al contempo critico e curioso al fine di creare un campo di nuove idee e allenarsi alla meraviglia. Gli spettacoli, le conferenze e i laboratori coreografici continueranno a ruotare attorno al tema del dialogo tra le arti.
Ad inaugurare la nuova stagione, domenica 25 aprile alle 17.00 sarà il filosofo Leonardo Caffo che ci parlerà di antropocentrismo e del suo legame con l'attuale crisi pandemica, aprendo il nostro sguardo a possibili alternative di vita e di pensiero. Il filosofo ci condurrà all'interno di quattro capanne, quelle costruite e abitate da Thoreau, Le Corbusier, Wittgenstein e Theodor "Unabomber" Kaczynski. Quattro storie di uomini che compiendo un gesto radicale hanno intrapreso un cammino verso la semplicità, intesa come forma di resistenza e rivoluzione.
L'evento è gratuito ma essendo limitato a 50 spettatori vi invitiamo ad effettuare la prenotazione sul nostro sito online.
Vi attendiamo con gioia!

Leggi tutto...

Taskforce Culture: Comunicato stampa sulle decisioni prese dal Consiglio Federale il 14 aprile 2021

Cultura dal vivo e in sicurezza!

In linea di massima, il settore culturale svizzero accoglie con favore la
graduale ripresa delle manifestazioni culturali. Dopo un anno senza cultura in
presenza c’è una chiara consapevolezza: abbiamo tutti bisogno di momenti
culturali dal vivo e grazie a piani di protezione efficaci possiamo tornare ad
accogliere il nostro pubblico senza timori!

Nella sua riunione odierna, il Consiglio federale ha tenuto conto dell’urgente bisogno della popolazione di fruire della cultura dal vivo e questo è estremamente importante e positivo.
Abbiamo tutti bisogno di momenti d’incontro e di socializzazione come le manifestazioni culturali, e la possibilità di organizzare eventi con 50 persone all’interno e 100 all’esterno è
un primo passo importante in questo senso.

Ciò nonostante per molti organizzatori di eventi, operatori culturali e agenzie nella pratica queste disposizioni significano che non possono ancora tornare a lavorare normalmente né
guadagnarsi da vivere:
· Per i grandi eventi (come per esempio i festival) non vi sono ancora prospettive;
· Per molte piccole e medie sale il requisito dell’occupazione massima di 1/3 della capienza della sala rende di fatto impossibile la riapertura.

Pesanti limitazioni permangono anche nell’ambito della cultura amatoriale:
· Le rappresentazioni pubbliche restano vietate e, a causa delle limitazioni spaziali, molte prove con strumenti a fiato saranno nella pratica praticamente impossibili (rispetto dei 25m2/ persona).

Il mantenimento delle compensazioni al settore culturale e la loro rapida erogazione restano pertanto indispensabili, e per i grandi eventi, è assolutamente necessario che lo scudo
protettivo venga implementato rapidamente e in maniera uniforme in tutta la Svizzera.

Con questa graduale riapertura il settore culturale saprà dare prova di disporre di piani di protezione efficaci che mettono al centro la sicurezza di pubblico, personale, artiste e artisti,
cosa che consentirà al Consiglio federale di stabilire ulteriori tappe di apertura in tempi più rapidi.

Per informazioni: ufficio TASI Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 078 806 70 60

Leggi tutto...

Musical Factory

Un grande passo in avanti nell’ambito della danza ma soprattutto del Musical, in Svizzera.
Da settembre 2021 partirà il programma di formazione nell’arte del Musical, a Lucerna.
A tutti i futuri candidati, noi professionisti dell’ambito, confidiamo nel fatto che tutti abbiano acquisito una buona e sufficiente formazione nella danza classica, in Modern e JAZZ, oltre alla formazione nel canto e nella recitazione/teatro.
Sarà infatti durante le audizioni che i candidati potranno essere valutati sulla loro preparazione completa.
Come presidente di AFPDanza, l’associazione che si occupa di formazione, di tutela dell’insegnamento della danza, nella sua interezza e degli insegnanti, insieme al suo Comitato, vi auguriamo tante soddisfazioni che si possono raggiungere solamente con la grande passione.
In bocca al lupo a tutti.”

Manuela Rigo e Comitato AFPDanza

PROGRAMMA IN PDF

Leggi tutto...

Panoramica delle misure per arginare l'impatto economico del Covid-19 sul settore culturale

Taskforce Culture
Il sostegno c'è, ma dove posso trovarlo?


Panoramica delle misure per arginare l'impatto economico del Covid-19 sul settore culturale
In realtà tutti speravano in un autunno culturalmente ricco. Invece vige ancora lo stato di emergenza e la cultura continuerà a dipendere dagli aiuti stanziati dalla Confederazione, dai Cantoni, ma anche da fondazioni e altre organizzazioni. Se sei un artista o un'impresa culturale, quindi, non esitare a presentare domanda, anche se l'iter burocratico è un po' impegnativo! Perché i sostegni ci sono ed è giusto usufruirne.

La seguente panoramica dovrebbe aiutare a individuare le misure destinate agli operatori e alle imprese culturali e gli uffici cui rivolgersi per chiedere chiarimenti.

LEGGI TUTTO ARTICOLO IN PDF

A cura di:

Taskforce Culture
c/o Suisseculture
Kasernenstrasse 23
CH-8004 Zürich
T +41 43 322 07 30
https://taskforceculture.ch
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Resta in contatto

AFPDanza Newsletter

Sei interessato a ricevere le informazioni relative alle iniziative dell'Associazione AFPDanza?

Compila i campi, inserisci il codice che viene visualizzato, leggi e accetta l'informativa sulla privacy e iscriviti alla newsletters.

Presta attenzione al tuo indirizzo email, ti verrà richiesta una conferma tramite l'indirizzo inserito.